Linux per tutti!

26 07 2008

Son stato contattato dall’amministratore del portale dell’istituto scolastico majorama che ha rivolto verso di me la sua attenzione per far conoscere a più persone possibili il suo progetto. Ammiro il suo impegno verso la comunità e rigiro a tutti voi il suo appello:

“Linux per tutti – Ubuntu facile” questo è il nome del progetto che porta avanti,con amore e passione, rivolgendosi per lo più all’utenza ancora alle prime armi nel mondo del pinguino. Le guide testuali e video non sono da perdere, potrebbe essere un modo facile ed inaspettato per passare a “Linux” o, almeno, per provarlo. Impariamo ad utilizzare le enormi risorse gratuite che ci offre il mondo del software libero.
Sono già disponibili molti capitoli dell’opera e continuamente seguono gli altri.

Spesso i manuali non si curano delle persone alle prime armi e queste desistono dall’intraprendere la nuova strada. Questo manuale (ovviamente gratuito), è rivolto agli utenti poco esperti che apprezzeranno l’immediatezza delle cose senza pericolo di perdersi in estenuanti disquisizioni tecnico-specialistiche. Inoltre, i lettori, troveranno tutto quello che occorre a portata di mano (software gratuito, ecc..). Anche gli utenti più esperti e smaliziati, lo apprezzeranno perchè, sicuramente, hanno tanti amici e conoscenti, che “esperti” non sono, cui potranno suggerirne la lettura. Il portale scolastico completamente no-profit, propone anche numerose altre risorse (manuali e video-guide), tutte assplutamente gratuite.

Penso che sarebbe bello se ognuno, secondo le proprie possibilità, desse una mano alla divulgazione di quest’opera, onde contribuire alla diffusione del software libero. Ubuntu è una tra le tante belle distribuzioni GNU/Linux, che, essendo, pure, intuitiva è molto indicata per i principianti. Poi, una volta entrati in questo nuovo mondo, ognuno potrà provare le tante ottime distribuzioni esistenti e sceglie quella che riterrà più vicina alle proprie esigenze ed ai propri gusti.

Oltre a tutto ciò è stata stilata una lista con 27 validi motivi per innamorarsene e capirne i pregi.
La grafica molto curata, la semplicità ed immediatezza della scrittura la rendono avvincente e scorrevole alla lettura.
Non si tratta di una guida per l’utilizzazione di Linux, ma vengono esposti i motivi per i quali sarebbe opportuno passare al mondo del software libero. Vengono presi in considerazione anche i casi in cui, per il momento, bisognerebbe aspettare prima di abbandonare definitivamente Windows. Interessanti e da vedere, i cinque filmati proposti, di cui, alcuni, veramente singolari.

La “guida” non è altro che un piccolo sotto-sito di appena 36 pagine, realizzato all’interno di un, ben più esteso, portale scolastico no-profit, contenente numerose risorse (manuali e video-guide), tutte gratuite.
Per valutare ed apprezzare Linux bisogna conoscerne le caratteristiche essenziali. Il lettore, grazie alla completezza dei contenuti della “guida”, a fine lettura, sarà in grado di capire se è amore a prima vista. Anche se siete dei Linuxiani incalliti, sicuramente avrete tanti amici cui proporne la lettura.
Penso che sarebbe bello se ognuno, secondo le proprie possibilità, desse una mano alla divulgazione di questa “guida”, onde contribuire alla diffusione del software libero.

Ringrazio Antonio per il suo interessamento verso l’ideologia del software libero e per le grandi guide da lui stilate.

Annunci




News dal mondo compiz:

27 06 2007

Ogni giorno che passa le migliorie apportate a Compiz sono sempre di più, il passaggio da Beryl git a compiz fusion mi ha soddisfatto e non poco, ma ora ammirate cosa stanno sviluppando questi “sviluppatori pazzi” che ci hanno creato una dipendenza da “cubo”.

Fonte: OsRevolution





Lezioni Online

4 04 2007

logomen.jpg

Da tempo seguo qualche lezione online gratuita sul mondo linux e svariati argomenti come programmazzione ecc.. il team che ha organizzato questa “scuola virtuale” è veramente in gamba le lezioni sono chiare e avvengono tramite una web-chat dove troverete altri utenti interessati all’argomento come voi, inoltre la lezione è vocale grazie all’utilizzo di teamspeack che vi permette di ascoltare il professore, inoltre viene utilizzata una lavagna dove vengono immesse le immagini importanti per svolgimento della lezione.

Che dire è veramente stata un’ottima idea , che rispecchia lo spirito della comunità gnu-linux alla perfezzione! Gli argomenti trattati e le discussioni inoltre vengono salvate sul loro database e pubblicate sul sito sotto forma di file mp3 riascoltabili infite volte. Se siete interessati iscrivetevi gratuitamente sul sito www.oilproject.org e buon divertimento!





LinuxDMasses Want you!

23 03 2007

Nasce il progetto Linux4DMasses, in questo progetto si vuole creare un team in grado di affiancare gli utenti dei sistemi windows nella migrazione a altri sistemi operativi come Linux e BSD. I promotori stanno cercando dei volontari che conoscano bene linux, BSD o un’altro sistema operativo e che siano disposti ad affiancare gli utenti disposti alla migrazione.Il progetto è sponsorizzato da kykoo, che fornisce l’hosting e la consulenza legale.

Le persone interessate possono contattare il team al seguente indirizzo invece la presentazione del servizio la potete trovare qui.

Io mi sono iscritto perchè mi voglio trovare in prima fila sul fronte di questa battaglia contro il monopolio creato da microsoft e sopratutto per far capire a molta gente che linux non è difficile come dicono tutti..