Linux per tutti!

26 07 2008

Son stato contattato dall’amministratore del portale dell’istituto scolastico majorama che ha rivolto verso di me la sua attenzione per far conoscere a più persone possibili il suo progetto. Ammiro il suo impegno verso la comunità e rigiro a tutti voi il suo appello:

“Linux per tutti – Ubuntu facile” questo è il nome del progetto che porta avanti,con amore e passione, rivolgendosi per lo più all’utenza ancora alle prime armi nel mondo del pinguino. Le guide testuali e video non sono da perdere, potrebbe essere un modo facile ed inaspettato per passare a “Linux” o, almeno, per provarlo. Impariamo ad utilizzare le enormi risorse gratuite che ci offre il mondo del software libero.
Sono già disponibili molti capitoli dell’opera e continuamente seguono gli altri.

Spesso i manuali non si curano delle persone alle prime armi e queste desistono dall’intraprendere la nuova strada. Questo manuale (ovviamente gratuito), è rivolto agli utenti poco esperti che apprezzeranno l’immediatezza delle cose senza pericolo di perdersi in estenuanti disquisizioni tecnico-specialistiche. Inoltre, i lettori, troveranno tutto quello che occorre a portata di mano (software gratuito, ecc..). Anche gli utenti più esperti e smaliziati, lo apprezzeranno perchè, sicuramente, hanno tanti amici e conoscenti, che “esperti” non sono, cui potranno suggerirne la lettura. Il portale scolastico completamente no-profit, propone anche numerose altre risorse (manuali e video-guide), tutte assplutamente gratuite.

Penso che sarebbe bello se ognuno, secondo le proprie possibilità, desse una mano alla divulgazione di quest’opera, onde contribuire alla diffusione del software libero. Ubuntu è una tra le tante belle distribuzioni GNU/Linux, che, essendo, pure, intuitiva è molto indicata per i principianti. Poi, una volta entrati in questo nuovo mondo, ognuno potrà provare le tante ottime distribuzioni esistenti e sceglie quella che riterrà più vicina alle proprie esigenze ed ai propri gusti.

Oltre a tutto ciò è stata stilata una lista con 27 validi motivi per innamorarsene e capirne i pregi.
La grafica molto curata, la semplicità ed immediatezza della scrittura la rendono avvincente e scorrevole alla lettura.
Non si tratta di una guida per l’utilizzazione di Linux, ma vengono esposti i motivi per i quali sarebbe opportuno passare al mondo del software libero. Vengono presi in considerazione anche i casi in cui, per il momento, bisognerebbe aspettare prima di abbandonare definitivamente Windows. Interessanti e da vedere, i cinque filmati proposti, di cui, alcuni, veramente singolari.

La “guida” non è altro che un piccolo sotto-sito di appena 36 pagine, realizzato all’interno di un, ben più esteso, portale scolastico no-profit, contenente numerose risorse (manuali e video-guide), tutte gratuite.
Per valutare ed apprezzare Linux bisogna conoscerne le caratteristiche essenziali. Il lettore, grazie alla completezza dei contenuti della “guida”, a fine lettura, sarà in grado di capire se è amore a prima vista. Anche se siete dei Linuxiani incalliti, sicuramente avrete tanti amici cui proporne la lettura.
Penso che sarebbe bello se ognuno, secondo le proprie possibilità, desse una mano alla divulgazione di questa “guida”, onde contribuire alla diffusione del software libero.

Ringrazio Antonio per il suo interessamento verso l’ideologia del software libero e per le grandi guide da lui stilate.

Annunci