Ubuntu live e il futuro di ubuntu

23 07 2007

 

Mentre leggevo i vari siti presenti tra i miei feed ho notato due notizie molto golose che mi hanno portato a pensare al futuro di ubuntu. Sembra strano ma è da tempo che si vede un mobilitarsi notevole da parte delle hardware house e sopratutto delle ottime scelte e azioni effettuate dalla Canonical. Da poco ho letto la news riguardante le distribuzioni LTS, ovvero con “supporto a lungo termine”, un esempio del passato può essere la precedente Ubuntu 6.06. Invece per chi come Mark Shuttelworth pensa al futuro si è deciso di dare il titolo di versione LTS alla prossima Ubuntu la 8.04, l’annuncio avvenuto alla conferenza Ubuntu Live dove ha partecipato anche il nostro “ubuntista“. Per chi non lo sapesse Ubuntu Live è una conferenza che si stà tenendo in questi giorni a Portland dove nel keynote dei vari personaggi presenti si discute di ubuntu e di varie applicazioni che ruotano attorno a lei. Per news o tutto quello che riguarda i vari keynote consiglio una visita al blog di ubuntista che “beato lui” si trova affianco a numerosi personaggi famosi del settore. Che dire il rilascio di una versione con supporto a lungo termine ogni due anni è una cosa buona, contando il fatto che ogni sei mesi viene pubblicata una nuova versione¹ la questione migliora. In questo modo la clientela dal lato server, si può affidare a versioni stabili e con una buona durata del supporto, mentre sul lato desktop veniamo soddisfatti con 2 versioni l’anno. Ma Canonical a quanto pare non si blocca qui! Oltre a questo annuncio Mark ha stupito tutti con il lancio di Landscape un’applicazione Web-based per gestire più installazioni di ubuntu sia sul lato server che Desktop! Visto il mio scarso inglese non ho voluto fare la traduzione della news risparmiando così numerosi errori di traduzione che avrei sicuramente fatto. Inoltre Mark nel suo keynote ha riportato anche i seguenti argomenti:

– Ubuntu Mobile (Motorola: 60% dei devices mobili avranno Linux)
– Ubuntu Mobile: non c’è una piattaforma preesistente (come nel caso dei PC), quindi è un vantaggio per Ubuntu.
– Ubuntu è una ottima piattaforma per sviluppatori: dettagli su Launchpad, e sulla interazione con gli utenti.
– Launchpad ha una garanzia pubblica che nel futuro sarà rilasciato in Open Source o GPL.
– La nuova fase delle piattaforme Free Software: toglierli dai Data Center e metterle nelle mani delle persone.
– Ubuntu ha tra i 6 e i 12 milioni di utenti.

Che dire Canonical ci dà veramente dentro lasciando senza aria e col fiato sul collo il rivale n° 1 che noi tutti vogliamo spodestare non tanto per i suoi software ma più per la sua pericolosa politica.





¹  ubuntu 6.10 7.04

Fonti: UbuntistaUbuntu LiveDesktop Linux

Edit: Qui trovate la descrizione di Landscape in italiano.

Annunci

Azioni

Information

One response

25 07 2007
Top Posts « WordPress.com

[…] Ubuntu live e il futuro di ubuntu  [image] Mentre leggevo i vari siti presenti tra i miei feed ho notato due notizie molto golose che mi hanno portato a […] […]

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...